Adulazione dell’Uomo in La Vita con uno Scopo

  • Home
  •  / 
  • Articoli
  •  / 
  • Adulazione dell’Uomo in La Vita con uno Scopo

È molto importante pertanto analizzare questo diffuso movimento che sta affliggendo migliaia e migliaia di anime in tutto il mondo. Innanzi tutto, il degradamento della natura di Dio al livello di una persona affettuosa che desidera ardentemente una relazione con l’umanità peccatrice, fa parte di ciò che si trova nel movimento “La Vita con uno Scopo di Rick Warren”. La lettura della Bibbia è sostituita col consiglio di “raccogliere un piccolo gruppo di amici e formare un Gruppo di Lettura (del suo libro n.d.t.) La Vita con uno Scopo  per rivedere questi capitoli con frequenza settimanale” [1]. “L’ultima cosa di cui oggi molti credenti hanno bisogno è di andare ad un altro studio biblico” [2]. Più grave di tutto, al posto del Vangelo, Warren formula semplicemente una preghiera sussurrata e sollecita a trovare il proprio “vero se“. Ciò che si manifesta davanti ai nostri occhi è che attraverso questo movimento, Warren sta aprendo un altro punto di accesso alla perdizione – di cui parlava chiaramente il Signore Gesù Cristo. Egli disse, in distinzione di Colui che è la porta stretta: “larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono coloro che entrano per essa” [3]. Come pastori e operai Cristiani, dobbiamo mostrare empatia e preoccupazione per le innumerevoli migliaia di persone che sono state coinvolte in questo movimento; e nel potere, nella precisione e nella luce del vero Vangelo del Signore Gesù Cristo, dobbiamo smascherare un ampio movimento umanistico che sta affliggendo molte anime.

La campagna nazionale australiana “40 Giorni di Scopo” si svolgerà a novembre 2009. La registrazione delle chiese si conclude il 31 luglio 2009, [4] perché ogni campagna è altamente organizzata e destinata a riunirsi sotto un piano di stretto controllo da parte del gruppo di Warren, delle chiese che aderiscono. “La Vita con uno Scopo” di Rick Warren “è più che un bestseller, è diventato un movimento” [5]. Nelle parole dell’autore stesso, il programma della sua megachurch (mega-chiesa) è :

Rinascita risveglio o miracolo … Oltre 12.000 chiese di tutti i 50 Stati e 19 Paesi hanno ora partecipato a 40 Giorni di Scopo. Molte di queste chiese hanno riferito che è stato l’evento più trasformativo nella storia della loro congregazione” [6].

Warren è anche il fondatore di Pastors.com. Questa è una comunità internet globale che serve a guidare i pastori. Così, centinaia di migliaia di pastori di tutto il mondo si iscrivono al “Toolbox del Ministero di Rick Warren”. Ad esempio, afferma,

Come pastori, siamo bravi a servire coloro che sono nel bisogno. Ma ci sono anche momenti in cui abbiamo bisogno di supporto. Su questo problema, dimostriamo l’importanza di costruire amicizie con altri pastori che capiscano cosa stiamo attraversando. Un modo per iniziare è dare un’occhiata al nuovo Pastors.com – un posto dove passare il tempo con i leader del ministero, lanciare il tuo blog, vedere i post di altre persone, unirti ai gruppi e altro ancora” [7].

Su questa pagina web Warren ha dichiarato,

Il nostro Scopo è incoraggiare pastori, ministri e leader ecclesiastici con strumenti e risorse per far crescere chiese sane …. Ogni risorsa che acquisti aiuta a fornire risorse gratuite agli oltre 1,5 milioni di pastori e laici nei paesi del terzo mondo. Dio ci ha permesso con il vostro supporto di raggiungere oltre 117 diversi in tutti e 7 i continenti” [8].

Il movimento sta diventando un impero globale. Warren ha affermato,

“Dio è un Dio globale … Gran parte del [mondo] pensa già a livello globale. I più grandi gruppi dei media e aziende sono tutti multi-nazionali … Prendi un globo o una mappa e prega per le nazioni per nome. La Bibbia dice: “Chiedimi, e io ti darò le nazioni come tua eredità e le estremità della terra per tua possessione'” [9].

Tuttavia Warren ha trascurato il fatto che questa promessa nel Salmo 2 è stata fatta unicamente a Cristo Gesù, e non a pastori e chiese. Tuttavia, anche il mondo aziendale sta commentando le abilità imprenditoriali di Warren. La nota rivista di affari, Forbes, sul suo sito web portava il titolo “Capitalismo Cristiano Mega-chiese, Mega-businesses“. Ha affermato,

Forse le chiese non sono così diverse dalle corporazioni … Il pastore Rick Warren, che ha fondato la chiesa Saddleback Church a Lake Forest, in California, nel 1980, ha abilmente usato la tecnologia e il marketing per diffondere il suo messaggio …. Senza dubbio, le chiese hanno imparato alcune preziose lezioni dalle corporazioni. Ora forse possono insegnare una o due cose alle aziende. Le aziende apprezzerebbero sicuramente avere eserciti di volontari non pagati e fedeli“. [10]

L’ “impero d’influenza” di cui Warren vanta è attestato da migliaia di pastori e leader cristiani in tutto il mondo. Almeno diciotto milioni di copie del suo libro sono state vendute dalla sua pubblicazione nel settembre 2002. Attualmente vende con molte traduzioni. Letteralmente migliaia di chiese hanno usato il libro e il materiale che lo accompagna durante le campagne speciali chiamate “40 Giorni di Scopo”. Il libro è diviso in quaranta capitoli che pretendono di spiegare in 40 giorni i cinque scopi della vita di una persona. La premessa o idea principale del libro si trova a p.136,

Egli [Dio] ha creato la chiesa per soddisfare i tuoi cinque bisogni più profondi: uno scopo per cui vivere, persone con cui vivere, principi per vivere, una professione da vivere e un potere di vivere. Non c’è nessun altro posto al mondo dove puoi trovare tutti e cinque questi benefici in un unico posto“.

Questa è una falsificazione. Dio ha creato la chiesa con le parole della Scrittura “affinché ogni lingua confessi che Gesù Cristo è il Signore, alla gloria di Dio Padre” [11]. È solo la giustizia di Cristo Gesù che Dio accetterà come propiziazione per il peccato dell’uomo e la sua natura peccaminosa. Questo bisogno primario dell’uomo è costantemente mostrato nella Bibbia, ma Warren non menziona nemmeno questa verità fondamentale nella sua lista dei “bisogni più profondi“. Il rapido passaggio di Warren dallo scopo di Dio ai metodi dell’uomo cade sotto la prima tentazione che sia mai stata registrata nella Bibbia. Satana offrì a Eva il frutto proibito come mezzo per raggiungere uno scopo spirituale, “nel giorno che ne mangerete, gli occhi vostri si apriranno, e sarete come DIO, conoscendo il bene e il male” [12]. Warren insegna che Dio “ha creato la chiesa per soddisfare i tuoi cinque bisogni più profondi” proprio come dice la Chiesa cattolica romana, “La Chiesa è la madre di tutti i credenti” [13]. Warren, come la Roma papale, è passato dall’obbedienza alla Parola e Persona del Dio vivente per insegnare e istituire la sottomissione a una chiesa per realizzare i propri bisogni. È la tentazione più antica e più intelligente conosciuta dall’uomo.

Warren scambia il Vangelo di Cristo con una menzogna

L’apostolo Paolo ha mostrato la necessità del Vangelo per il fatto che il mondo intero è colpevole davanti a Dio; dichiarando, “Or noi sappiamo che tutto quello che la legge dice, lo dice per coloro che sono sotto la legge, affinché ogni bocca sia messa a tacere e tutto il mondo sia sottoposto al giudizio di Dio” [14]. Tutti sono: per natura figli d’ira [15]. La colpevolezza davanti a Dio mostra la necessità del Vangelo e, come tale, è la base del Vangelo. La convinzione del peccato da parte dello Spirito Santo spinge il peccatore a fidarsi realmente solo di Cristo Gesù, come dimostrato nella parabola narrata dal Signore quando il pubblicano gridò, O Dio, abbi pietà di me, peccatore! [16]. Con Warren, questa convinzione di colpevolezza da parte dello Spirito Santo viene sostituita da una condizione psicologica di “punizione inconscia di se stessi“. E così afferma,

Molte persone sono guidate dal senso di colpa …. Le persone guidate dalla colpa sono manipolate dai ricordi. Permettono al loro passato di controllare il loro futuro. Spesso si puniscono inconsciamente sabotando il proprio successo. Quando Caino ha peccato, la sua colpa lo ha sconnesso dalla presenza di Dio, e Dio ha detto: “tu sarai vagabondo e fuggiasco sulla terra”. Questo descrive la maggior parte delle persone oggi – vagabondi attraverso la vita senza uno scopo” (pp.27-28).

Caino non ha mai manifestato alcuna convinzione di colpevolezza, solo un dispiacere per la sua punizione [17]. Invece, il peccato deve essere mostrato come un male di rilevanza infinita perché è commesso contro l’infinito Dio Santo, la psicologia pop di Warren definisce il peccato come un azione di persone che “sabotano il loro proprio successo“. Continua,

Dio non chiederà della tua preparazione religiosa o delle tue visioni dottrinali. L’unica cosa che importa è, hai accettato ciò che Gesù ha fatto per te e hai imparato ad amare e ad avere fiducia in lui?” (p.34).

“Se impari ad amare e ad avere fiducia nel Figlio di Dio, Gesù, sarai invitato a trascorrere il resto dell’eternità con lui. D’altra parte, se rifiuti il suo amore, perdono e salvezza, passerai l’eternità lontano da Dio per sempre” (p.37)

Biblicamente parlando, è assolutamente follia dire a un peccatore non convinto di condanna, semplicemente “impara ad amare e fidarti del Figlio di Dio, Gesù, per trascorrere l’eternità con Lui“.

La Bibbia non si basa su un invito al cielo col requisito che i peccatori imparino prima ad amare e a fidarsi di Gesù. Piuttosto, la Bibbia insegna che nessuno può essere salvato senza il riconoscimento del proprio peccato personale contro il Dio Santo, e senza pentirsi di quel peccato. Quindi, mentre è vero che è importante imparare ad amare e fidarsi di Gesù, questo amore e questa fiducia sono impossibili a meno che lo Spirito Santo non abbia convinto una persona che è un peccatore depravato senza alcuna speranza di fare qualcosa per la sua salvezza.

Il messaggio fraudolento persiste

Il messaggio ingannevole di Warren peggiora mentre procede il libro. Lui assicura i suoi lettori che,

La vera vita inizia impegnando completamente se stessi con Gesù Cristo. Se non sei sicuro di averlo fatto, tutto ciò che devi fare è ricevere e credere. La Bibbia promette: “a tutti quelli che l’hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventare figli di Dio, a quelli cioè che credono nel suo nome” Accetti l’offerta di Dio?” (p.58).

Ciò che Warren ha tralasciato nel suo insegnamento su Giovanni 1:12 è nel verso seguente, verso tredici. Il verso 13 spiega come una persona nasce di nuovo: “i quali, non da sangue, nè da volontà di carne, nè da volontà d’uomo, ma son nati da Dio”. Warren ha completamente ignorato il fatto che ricevere e credere non è dalla volontà dell’uomo, ma di Dio. È la sola grazia di Dio che rende una persona disposta a credere, perché il cuore è cambiato solo dalla potenza di Dio. Tralasciando questo punto essenziale, l’attenzione si sposta da Dio verso l’uomo. Un simile cambiamento di focus da Dio all’uomo è letale per la salvezza perché non c’è potere dentro l’uomo per cambiare se stesso. Questa grazia deve venire solo da Dio. Se, tuttavia, Warren insegnasse ai suoi lettori a guardare a Dio per la Sua sola grazia, non avrebbe un messaggio mondiale, confezionato, che sia commerciabile e redditizio. Ma Warren ha ritenuto utile lasciare fuori “non da sangue, nè da volontà di carne, nè da volontà d’uomo, ma son nati da Dio” [18]. Cancellando questo fattore essenziale del Vangelo, egli è infatti in grado di insegnare come verità dottrinale proprio ciò che questo verso della Scrittura esclude assolutamente! Per Warren, “la vera vita comincia impegnando se stessi …“. Nella Scrittura, la vera vita inizia dalla volontà di Dio, che è mostrata nel suo amore e nella sua grazia. Il Signore proclama nella Sua Parola, “Io avrò misericordia di chi avrò misericordia, e avrò compassione di chi avrò compassione. Non dipende dunque né da chi vuole né da chi corre, ma da Dio che fa misericordia” [19]La vita eterna è conferita a una persona non perché inizi a impegnarsi, o sforzarsi di imparare ad amare e fidarsi di Gesù, ma perché Dio concede la salvezza dalla Sua misericordia e grazia. Tale è lo scopo scritto di Dio. Lo scopo scritto di Warren è esattamente l’opposto. Warren avanza nel suo messaggio contraffatto. Scrive,

Primo, credici. Credi che Dio ti ama e ti ha creato per i suoi scopi. Credi di non essere un incidente. Credi che sei stato fatto per durare per sempre. Credi che Dio ti ha scelto per avere una relazione con Gesù, che è morto sulla croce per te. Credi che, non importa qualunque cosa tu abbia fatto, Dio vuole perdonarti”.

“Secondo, ricevi. Ricevi Gesù nella tua vita come Signore e Salvatore. Ricevi il suo perdono per i tuoi peccati. Ricevi il suo Spirito, che ti darà il potere di realizzare il tuo scopo di vita. Ovunque tu stia leggendo questo, ti invito a chinare il capo e sussurrare silenziosamente la preghiera che cambierà la tua eternità: “Gesù, credo in te e ti ricevo”. Fai pure. Se hai detto sinceramente quella preghiera, congratulazioni! Benvenuto nella famiglia di Dio!” 
(pp.56-59).

Secondo l’insegnamento di Warren, è questa preghiera sussurrata che cambia una persona per l’eternità. Invece di esaltare l’enormità del peccato e di esporre le sue conseguenze eterne, Warren dice: “Credi che non importa qualunque cosa tu abbia fatto, Dio vuole perdonarti“. Con un’ampia, assoluta e dolce bugia tenta di spazzare via tutto l’insegnamento dei profeti dell’Antico Testamento, il Signore Gesù Cristo e gli Apostoli del Nuovo Testamento. Sistematicamente, la Bibbia insegna l’avversione di Dio verso il peccato e la necessità di pentimento delle persone. Warren soltanto si limita a dare una preghiera sussurrata al posto del Vangelo. È difficile immaginare un maggiore insulto al Signore Gesù Cristo, la cui vita perfetta e il perfetto sacrificio sono la base della vera salvezza. Prima che Dio concedesse misericordia e perdono, il peccato doveva essere punito e la vera giustizia stabilita. La santità di Dio ha richiesto la vita perfetta e il perfetto sacrificio di Cristo Gesù per soddisfare la Sua ira contro il peccato. Ma per Warren, come abbiamo visto, il senso di colpa per il peccato è detto essere “sabotaggio per il [tuo proprio] successo“. L’intero concetto di peccato il quale deve essere punito e la vera giustizia esser stabilita, è totalmente assente per Warren. Questa omissione consente di eliminare il concetto di grazia come mezzo per ottenere quella perfetta giustizia. Secondo la salvezza immaginaria di Warren, a qualcuno basta solo: “Piegare la testa e sussurrare silenziosamente la preghiera che cambierà la sua eternità”. Nella Scrittura, la salvezza è l’atto di Dio basato sull’opera compiuta da Cristo sulla croce che è accreditata al vero credente, “e son giustificati gratuitamente per la sua grazia, mediante la redenzione che è in Cristo Gesù“. [20] L’atto diretto di Dio mostra la Sua grazia così che i nostri occhi sono fissati su di Lui nella fede.

Il messaggio falsificato di Warren e il presuntuoso ed oltraggioso, “benvenuto nella famiglia di Dio“, corrisponde come esempio alle parole del Signore Gesù, “guai a voi. . .  perché serrate il regno dei cieli dinanzi alla gente” [21].  Warren scambia il Vangelo con una bugia. Cancella il pentimento e inserisce una preghiera sussurrata, che insulta il significato e l’applicazione della redenzione. Questa sostituzione dello scopo di Warren per lo scopo di Dio ha conseguenze terribili. Come ha avvertito l’Apostolo Paolo, “Ma anche se noi o un angelo dal cielo vi predicasse un evangelo diverso da quello che vi abbiamo annunziato, sia maledetto” [22]. Cristo Gesù il Signore e il Suo Vangelo non possono essere insultati con impunità.

Autostima nell’ Adulazione dell’Uomo

Fondamentale per il programma di Warren, è il forte appello agli istantanei risultati promessi nel miglioramento della propria autostima. Ciò che è completamente ignorato è il fatto solenne che, per sua natura, l’uomo è una creatura decaduta, alienata dalla vita di Dio, “morta nei falli e nei peccati” [23]. L’unica speranza dell’uomo è fuori da se stesso e solo in Cristo Gesù. Sebbene Warren affermi che il libro  “non riguarda te” (p.17), il punto centrale è continuamente nel costruire la propria “autostima”. Continuamente si appella agli interessi personali del lettore. I seguenti sono alcuni esempi, 

Il modo in cui vedi la tua vita modella la tua vita. Come definisci la vita determina il tuo destino” (p.41).

“Sei una combinazione di incredibili capacità, una straordinaria creazione di Dio. Parte della responsabilità della chiesa è identificare e liberare le tue capacità per servire Dio ” 
(p.242).

Il miglior utilizzo della tua vita è servire Dio fuori dalla tua condizione. Per fare ciò devi scoprire la tua condizione, imparare ad accettarla e goderla, e poi svilupparla al massimo delle sue potenzialità” (p.249).

Ciò corrisponde esattamente con l’Induismo nel suo insegnamento: “Comprendendo il tuo vero Sé, arrivando a conoscere la propria anima immortale, si arriva poi alla conoscenza del Brahman stesso …” [24] Mentre il suo insegnamento è paragonabile all’induismo, l’insegnamento di Warren è più allineato con la psicologia di Carl Jung. Scoprire il proprio “potere della voce interiore” o il proprio pieno potenziale è ciò che insegnava Jung, il quale  scrisse: “Solo l’uomo che può consapevolmente accedere al potere della voce interiore diventa una personalità” [25]. La cosa più seria è che l’insegnamento di Warren ha le stesse premesse di base del Cattolicesimo Romano. Il fondamentale punto di partenza ufficiale del Vaticano è l’uomo stesso, Roma afferma:

“Quando lui [l’uomo] è spinto a riflettere sul suo vero sé, si rivolge a quei recessi profondi del suo essere, dove Dio che indaga il cuore, lo attende e dove decide egli stesso il suo destino davanti a Dio” [26].

L’affermazione di Warren, “… devi scoprire la tua condizione, imparare ad accettarla e goderla, e poi svilupparla al suo massimo potenziale” è la stessa teoria di base, non solo della Chiesa di Roma e dell’Induismo come abbiamo già visto, ma anche l’islam e il buddismo. Tutte queste false religioni hanno il loro punto fondamentale, la basilare bontà dell’umanità. Warren riassume questa base fondamentale nelle seguenti parole,

“Se sei così importante per Dio che ti considera abbastanza prezioso per tenerti con lui per l’eternità, quale più grande significato potresti avere?” (p.63)

Le Scritture, tuttavia, non ritraggono un tale valore (o bontà) all’interno dell’uomo. Piuttosto lo Spirito Santo insegna che “Il cuore è ingannevole più di ogni altra cosa e insanabilmente malato; chi lo può conoscere?” [27]. “Così parla l’Eterno: Maledetto l’uomo che confida nell’uomo e fa della carne il suo braccio, e il cui cuore si ritrae dall’Eterno” [28]. La pazzia di trovare il tuo “vero sé” e il “vero valore” di una persona erano i tratti distintivi della cultura hippy del 1960. Ora nella glorificazione dell’uomo di Rick Warren, queste caratteristiche sono rese popolari in tutto il mondo in una forma degradata di cristianesimo.

Il valore umano considerato come lo scopo del sacrificio di Cristo

Warren insegna questa stessa glorificazione dell’uomo in molti modi diversi,

“Soltanto porta a lui [Dio] soddisfazione nell’essere te stesso. Ogni volta che rifiuti una parte di te stesso, stai rigettando la saggezza e la sovranità di Dio nel crearti” (p.75).

“Quando sei addormentato, Dio ti guarda con amore, perché tu eri una sua idea. Ti ama come se fossi l’unica persona sulla terra” (p.75).

Ma Warren non si ferma qui con la sua adulazione dell’uomo. Il culmine della sua glorificazione dell’uomo si trova nella dichiarazione che rende il valore personale del lettore lo scopo della morte di Cristo sulla croce. Facendo così, “l’autostima” è spinta al punto non solo di pervertire il Vangelo ma anche di insultare il Signore stesso. Warren afferma,

“Se vuoi sapere quanto sei importante per Dio, guarda Cristo con le braccia distese sulla croce, che dice: ‘Ti amo così tanto! Preferirei morire piuttosto che vivere senza di te” (p.79).

Queste parole “Preferirei morire piuttosto che vivere senza di te” fanno parte di una canzone dei The Backsteet Boys [29]. Queste parole, messe da Warren nella bocca del Signore Gesù Cristo, sono una bestemmia. Cristo Gesù, il Dio-Uomo, non ha un amore che è dipendente dall’uomo. Se avesse una tale dipendenza, non sarebbe Dio. Insegnare che il Signore Gesù Cristo ha un amore così difettoso, come Warren, è sia un insulto che un’irriverenza. Esalta l’uomo peccatore ad una posizione di controllo e di realizzazione di bisogni fantasticati dell’eterno Figlio di Dio. Un’immaginazione del genere è una blasfemia, la stessa di quella riportata nella Scrittura: “aperse la sua bocca per bestemmiare contro Dio, per bestemmiare il suo nome” [30]. Nella Scrittura, l’amore e il sacrificio di Cristo dovevano dimostrare che Dio è, nelle parole della Scrittura, “giusto e giustificatore di colui che ha la fede di Gesù” [31]. Tuttavia, l’insegnamento di Warren tenta di rendere l’adulazione dell’uomo il fulcro dello scopo di Dio.

Nella Scrittura, il punto centrale del proposito di Dio era la dimostrazione della sua giustizia e santità nella Persona e sacrificio di Cristo Gesù. L’uomo peccatore fu incluso in questa grande manifestazione della giustizia di Dio come destinatario per grazia della redenzione pagata. La grandiosa glorificazione di Warren dell’uomo peccatore nella dimensione in cui Cristo Gesù preferirebbe morire piuttosto che vivere senza di lui rovescia totalmente il messaggio biblico che Dio fa tutto per la Sua propria gloria. Tutto è da Lui e a causa di Lui e, quindi, tutto è da Lui e per Lui. Ha fatto tutta la creazione secondo la Sua volontà e per la Sua lode. Lo scopo del Signore Dio Onnipotente smaschera la beffa, la vanagloria e persino la bestemmia di Rick Warren.

L’uomo caduto è depravato in ogni parte della sua natura e del suo essere, e non è in suo potere annullare la sua depravazione, salvare o liberare se stesso. Cercare di esaltare l’uomo caduto, come fa Warren, è inutile perché non c’è salvezza morale nei meriti dell’uomo. L’unica speranza di una persona si trova al di fuori di se stessa nei meriti e poteri Divini. La natura umana, in quanto tale, è morta nelle trasgressioni e nei peccati. L’acqua, sotto il suo proprio potere e senza aiuto di alcun tipo, non può scorrere in salita, né l’uomo naturale sotto il suo potere, con o senza aiuti di alcun genere, agisce in contrasto con la sua natura corrotta.

Ma la verità è che la stessa fede è il dono di Dio, “Voi infatti siete stati salvati per grazia, mediante la fede, e ciò non viene da voi, è il dono di Dio, non per opere, perché nessuno si glori” [32]. Finché uno non comprende la sua condizione personale di essere spiritualmente morto dinanzi al Dio tutto Santo, non si potrà mai apprezzare correttamente la grazia di Dio. La salvezza non inizia con l’autostima e l’auto-movimento, ma per il potere divino. Le Scritture sono assolutamente chiare su questa questione: “Egli ci ha generati di sua volontà mediante la parola di verità” [33] “poiché Dio è colui che opera in voi il volere e l’operare, per il suo beneplacito” [34]. Dio dà la vita alla volontà spiritualmente morta dell’uomo, non “offrendo” la Sua grazia, ma “dando” la Sua grazia. Poiché scelti da Dio per la salvezza, [35] il potere dello Spirito Santo supera l’orgoglio dell’uomo naturale, così che uno è pronto a venire a Cristo per ricevere la vita [36]. Secondo le stesse parole del Signore, “L’ora viene, anzi è venuta, che i morti udranno la voce del Figlio di Dio, e coloro che l’avranno udita vivranno“.[37]. Come il Signore ha anche spiegato, “Sta scritto nei profeti: “E tutti saranno ammaestrati da Dio”. Ogni uomo dunque che ha udito e imparato dal Padre, viene a me” [38].

“L’auto-salvezza” promossa sulla base del valore umano e della dignità è radicata nella natura umana. Si trova in tutte le religioni create dall’uomo. Questo è centrale per il messaggio del libro e del movimento di Warren. Gli insegnamenti di Warren negano la verità biblica che l’uomo è totalmente depravato. Successivamente, che lo sappia o no, nega l’assoluta necessità della grazia di Dio. La relazione tra la morte spirituale e la grazia è rappresentata graficamente nella Scrittura, “affinché come il peccato ha regnato nella morte, così anche la grazia regni per la giustizia a vita eterna per mezzo di Gesù Cristo, nostro Signore”[39]. Senza mettere in evidenza la totale depravazione di coloro a cui è stato dato il Vangelo, il Vangelo rimarrà una lettera morta. Nel lasciare fuori la verità biblica che “Non c’è alcun giusto, neppure uno” [40] e sostituirlo per l’autostima dell’uomo, l’arroganza di Warren ha raggiunto un livello tale da chiedersi: “non c’è il timore di Dio davanti ai suoi occhi?”.

Coinvolgimento con la Chiesa cattolica

Poiché la politica di Warren è quella di implementare la crescita della chiesa senza rispetto per la dottrina biblica, non c’è da meravigliarsi che le chiese cattoliche, le chiese dei mormoni e le donne predicatrici si uniscano entusiasticamente al programma di crescita della chiesa di Warren. [41] Oltre a questo, Warren approva i mistici cattolici. Cita il mistico cattolico Fratello Lawrence, approvando le sue tecniche di preghiera cattolica contemplativa, che egli definisce “idee utili”. Fratello Lawrence non solo era tradizionalmente cattolico, ma diffuse anche insegnamenti che hanno somiglianze con l’induismo nella Bhagavad-Gita, e con molti scrittori New Age. Warren lo approva e continua poi a raccomandare le “preghiere del respiro”. Lui insegna,

Molti cristiani usano le ‘Preghiere del respiro’ durante il giorno. Scegli una breve frase o una semplice frase che può essere ripetuta a Gesù in un respiro: ‘Tu sei con me’. ‘Io ricevo la tua grazia’. ‘Io dipendo da te’. ‘Io voglio conoscerti’.  ‘Io appartengo a te”” [42].

Per secoli, i mistici cattolici hanno praticato “preghiere del respiro” come queste. Sono semplicemente la forma cattolica dell’antico misticismo greco e sono simili ai mantra degli indù. Nel suo libro, Warren cita con approvazione la nota mistica cattolica Madame Guyon (p.193). Approva anche San Giovanni della Croce (p.108), e il prete cattolico, mistico, psicologo ed ecumenista, Henri Nouwen (pp. 269-270). Concorda caldamente con Madre Teresa (pp. 125, 231). Warren quindi diffonde questi mistici cattolici e le loro tecniche pericolose. Tuttavia, la verità biblica rimane: non esiste alcuna conoscienza esperienziale possibile del Signore Dio, indipendentemente dalla Persona, unica vita e  sacrificio di Cristo Gesù [43]. Warren, tuttavia, presenta un’agenda mistica ed ingannevole, che il mondo ama e accetta, ma che è un’abominazione davanti al Signore Dio.

Conclusione ed implicazioni.

La campagna “40 Giorni di Scopo”, cioè di scopo e comunità, è distinta dagli altri movimenti sorti negli ultimi tempi. Warren chiede ai pastori di dedicare la loro chiesa e le loro persone  a quaranta giorni intensivi di riprogrammazione della loro comprensione di Dio, Cristo, e di come si diventa cristiani. Lui promette che alla fine dei quaranta giorni la chiesa sarà trasformata. Attraverso il suo libro e l’agenda presentata, insegna per quaranta giorni su quasi ogni aspetto della vita della chiesa. Questo tipo di interferenza nella gestione di una chiesa locale apre la strada a una presa di potere insidiosa di quella chiesa. Nella Scrittura, la funzione dei pastori locali è di insegnare e di essere guardiani e custodi del gregge che il Signore ha dato a ciascuno di loro. “Badate dunque a voi stessi e a tutto il gregge in mezzo al quale lo Spirito Santo vi ha costituiti vescovi” [44]. Poiché,  pastori ed anziani locali che cedono ad un altro la loro posizione davanti al Signore, che per sette settimane insegna i suoi messaggi dottrinali basati su una moltitudine di parafrasi sbagliate della Scrittura, è assolutamente non biblico. È loro dovere tenere fuori tutte queste idee degradate che si andrebbero ad infiltrare in ogni area importante della vita della chiesa.

Il vero Vangelo è il potere di Dio per la salvezza. Ovvero, dove noi saldamente resistiamo e ciò che saldamente proclamiamo. “Ora il Dio della pace, che in virtù del sangue del patto eterno ha fatto risalire dai morti il Signor nostro Gesù Cristo, il grande Pastore delle pecore, vi perfezioni in ogni buona opera, per fare la sua volontà, operando in voi ciò che è gradito davanti a lui per mezzo di Gesù Cristo, al quale sia la gloria nei secoli dei secoli. Amen”. [45]


[1] La Vita con uno Scopo (Grand Rapids, MI:  Zondervan, 2002) p. 307

[2] La Vita con uno Scopo, p. 231

[3] Matteo 7:13

[4] www.purposedriven.com.au/pd_40dop_Overview.asp 4/8/2009

[5] Bruce Ryskamp, presidente Zondervan http://www.assistnews.net/Stories/s03110083.htm as posted on 10/22/04

[6] http://www.purposedrivenlife.com/thebook.aspx  Questo collegamento era del 2004 prima che fosse necessario un impegno

[7] http://www.pastors.com/blogs/ministrytoolbox/pages/issue-379.aspx 5/28/2009

[8] http://www.pastors.com/aboutus/ Questo collegamento era del 2004 prima che fosse necessario un impegno

[9] http://www.pastors.com/RWMT/?id=74&artid=3099&expand This link was in 2004 before a commitment had to be made

[10] http://www.forbes.com/2003/09/17/cz_lk_0917megachurch.html 10/22/04

[11] Filippesi 2:11

[12] Genesi 3:5

[13] Catechismo, Para. 181  (Enfasi non nell’originale)

[14] Romani 3:19

[15] Efesini 2:3

[16] Luca 18:8

[17] Genesi 4:12-14

[18] Giovanni1:13

[19] Romani 9:15-16

[20] Romani 3:24

[21] Matteo 23:13

[22] Galati 1:8

[23] Efesini 2:1

[24] Atman e Brahman come spiegato sopra www.wsu.edu:8080/~dee/GLOSSARY/BRAHMAN.HTM

[25] Lo Sviluppo della Personalità Raccolta Opere 17 come sopra citato: http://www.sacredsandwich.com/warren_jung_chart.htm 11/18/04 Raccomandiamo questa pagina web per una spiegazione dettagliata di come l’insegnamento di Warren è come quello di Carl Jung.

[26] Vatican 11 Documenti Gaudium et Spes, 7 Dec. 1965, in Vatican Council II: I documenti conciliari e postconciliari, Austin Flannery, Editor (Northport, NY: Costello Publishing Co, 1975) Vol. I, Sec. 14, p. 915

[27] Geremia 17:9

[28] Geremia 17:5

[29] http://sozluk.sourtimes.org/show.asp?t=ill+never+break+your+heart 11/16/04

[30] Apocalisse 13:6

[31] Romani 3:26

[32] Efesini 2:8-9

[33] Giacomo 1:18

[34] Filippesi 2:13

[35] Efesini 1:4 “allorché in lui ci ha eletti prima della fondazione del mondo…”

[36] Sl. 110:3  “Il tuo popolo si offrirà volenteroso nel giorno del tuo potere…”

[37] Giovanni 5:25

[38] Giovanni 6:45

[39] Romani 5:21

[40] Romani 3:10

[41] http://www.saddleback.com/flash/s_PDFs/ChicagoTribuneLivingwithpurpose42504.pdf  11/13/04

[42] http://www.pastors.com/RWMT/?ID=71  Questo collegamento era del 2004 prima che fosse necessario un impegno

[43] Vedi il nostro articolo “La Piaga Mistica” sul nostro sito: www.bereanbeacon.org

[44] Atti 20:28

[45] Ebrei 13:20-21

Related Posts